“Difendi la città”, uno sportello per il Dema-pensiero
Aprile 19, 2017
Primarie Pd, Peppe Russo: sto con Orlando contro il ‘partito del capo’
Aprile 27, 2017

Bufale da Castelvolturno

di Pippo Trio

Finita o quasi la stagione calcistica, si apre quella delle bufale di mercato, e come sempre ad inaugurarla ci pensa il vulcanico presidente del Napoli, alle prese con i rinnovi di contratto eccellenti, in primis Insigne e Mertens. Ci si chiederà, “e allora qual’è la bufala”? E invece la bufala ha già pascolato su tutti i giornali e i siti locali e dice di un presidente che pur di rinnovare con Insigne, concederà allo scugnizzo di Fratta persino i diritti d’immagine, gli farà un contratto da 4,5 milioni, ricchi premi e cotillons. E noi siamo tutti Napoleone Bonaparte. L’altra bufala, dice che pur di rinnovare il contratto all’altro scugnizzo, quello fiammingo, il Ciro delle delle Fiandre, non solo gli aumenterà notevolmente la paga, ma è disposto persino a scritturare la moglie Kat, ultimamente assai meno innamorata di Napoli, per problemi interni alla coppia. Pare che la bionda compagna di Ciruzzo Mertens, sia entrata nelle grazie di De Laurentiis che come con Wanda Nara per fingere di prendere Icardi pensa di coinvolgerla in qualche filmetto dei suoi e quindi convincere la coppia a riappacificarsi affinchè il produttore di film di cassetta, possa prendere due piccioni con un cinepanettone. In realtà queste notizie filtrano attraverso il nutritissimo virtuale ufficio stampa del Napoli, fatto di fedelissimi giornalisti della fauna locale, che senza il calcio Napoli dovrebbero preoccuparsi davvero a trovarsi un lavoro serio, ma finchè dura sempre meglio una gita nella mitteleuropa spesati al seguito del Napoli in Champions, che spedire curriculum alle agenzie di lavoro interinale. Dobbiamo abituarci, ma è anche divertente seguire queste novelle tremiladel calcio. Quest’anno abbiamo già comiinciato a Pasqua, ma di solito ogni estate è così, passeremo le giornate in spiaggia sotto l’ombrellone a leggere notizie di questo tipo, quindi collezioni di rifiuti, calciatori di mezzo mondo accostati al Napoli, plusvalenze, tradimenti, calciatori che valgono pochi milioni acquistati a quadruplo del valore di mercato, giusto per non dare la sensazione che il presidente è un taccagno. Insomma, avranno di che scrivere le capère esperte di mercato. Bufale per i loro denti e per le nostre insalate capresi. L’obiettivo però sarà sempre lo stesso, “anche per quest’anno, lo scudetto lo vinceremo l’altr’anno, in compenso riprenderanno i tweet estasiati di lady Kat Mertens con il vesuvio a far da sfondo ai suo selfie, i pranzi a Marechiaro della coppia Milik, e chissà se ci delizierà ancora Pepe Reina, che Sarri permettendo, qualcuno alla Filmauro sta già pensando di sfanculare. Del resto quello fra il portiere spagnolo, miglior centrocampista della squadra, e il vulcanico presidente de Roma, è un feeling mai nato. Fine prima puntata, alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *