Sarà un mondiale a due velocità, e malgrado tutto Italia e Olanda meriterebbero di esserci
Giugno 15, 2018
Comanda Salvini: M5S crolla nei sondaggi, l’opposizione arranca, ma il ministro Tria riporta tutti sulla terra
Giugno 19, 2018

Sarri faceva prima ad accordarsi con De Laurentiis, anzichè pretendere di portarsi al Chelsea tutto il Napoli

Hisay, Jorginho, Albiol, Callejon, Koulibaly, Mertens, Zielinsky poi Higuain e Rugani, questa la lista della spesa fatta da Sarri ad un Abramovich sempre più perplesso, che guarda caso ancora non ha ufficializzato l’accordo con il tecnico toscano. La pochezza di Sarri in fatto di conoscenza dei calciatori, fa si che dovunque vada consiglia solo calciatori che hanno giocato con lui e questo denota due enormi limiti, il primo, della sua scarsa conoscenza del panorama internazionale dei calciatori e il secondo che avendo poche alternative tattiche nel suo bagaglio tecnico si fida solo di chi ha già assimilato a memoria i suoi schemi affinchè gli fosse facilitata la vita e non dover sempre ricominciare daccapo. Quando fu ingaggiato dal Napoli, in due anni lo hanno seguito da Empoli  una mezza dozzina di calciatori, Sepe, Hisay,Valdifiori, Tonelli, Mario Rui, Zielisnsky  e avrebbe voluto prendere pure Rugani, Saponara e Barba. Ora che è in procinto di trasferirsi al Chelsea desidererebbe un’altra mezza dozzina dei suoi pupilli napoletani e capiamo benissimo a questo punto le perplessità di Abramovich, che comunque detiene i cartellini di una decina di calciatori  fra i migliori in Europa e pur non avendo ancora ingaggiato Sarri si ritrova a dover trattare con il Napoli non solo la cifra affinchè De Laurentiis liberasse Sarri, ma pure le clausole di alcuni fra i giocatori richiesti dal nuovo tecnico. Magari saranno tutte invenzioni giornalistiche o perlomeno in parte, ma se Sarri davvero insistesse e prendesse alcuni dei giocatori indicati, De Laurentiis a Sarri gli dovrebbe fare una stauetta d’oro, altro che Oscar,  perchè lo renderebbe straricco. Immaginate come gongolerebbe De Laurentiis se dovesse incassare oltre ai 4/5 milioni per liberare il tecnico dovesse incassare pure i 50 milioni di clausola per Hisay, 50 per Jorginho, sul quale però è in netto vantaggio il City e sembrano ormai cosa concreta, 20 per Callejon e non osiamo immaginare se pagassero pure i 65 per Zielisky, che però pare abbia rinnovato, e una 30ina per Mertens. Insomma significherebbe bonificare sul conto Filmauro 200 milioni tondi tondi, e se Abramovich dovesse impazzire, chissà che non accada, ma ci crediamo assai poco, nonostante le grandissime possibilità economiche che spesso gli hanno fatto spillare a cuor leggero milioni a iosa, vedi il pagamento senza batter ciglio della clausola per Villas Boas o l’eventuale pagamento della buonuscita a Conte, nonostante l’ex tecnico della Juventus al Chelsea non avesse fatto poi così male, anzi per niente.  Ma come si dice a Napoli “accà nisciuno è fesso”, e probabilmente vale pure in Russia a Londra, anche perchè nella rosa dei blues vi fanno parte gente come Cortois, Cahill, Rudiger, Luiz, Marcos Alonso, Kantè, Willian, Hazard, Giroud, Morata, altro che Hisay e tutta la sarabanda empolese…. D’altronde c’è pure da considerare la stagione calda in cui si opera al mercato e il solleone fa brutti scherzi, o magari ai vari esperti di mercato fà anche comodo sparare bufale di ogni tipo, è tutto audience che cola. Certo, non è che sia solo frutto della fantasia, siamo ben certi anche noi che a Sarri piacerebbero molti dei profili ipotizzati, ma il tecnico toscano notoriamente non è mai stato determinante sul mercato e non gli riconosciamo tutta questa autorevolezza al punto che fresco arrivato potesse permettersi il lusso di imporre ad uno come Abramovich o alla Granovskaja che mercato dover fare. Intanto, riuscisse a convincere il magnate russo ad assumerlo, perchè ad oggi si parla si parla, ma più di averlo visto assistere ad un play off di Serie B a San Benedetto del Tronto non è successo, per cui andiamoci piano. D’altro canto, Sarri invece di fare il prezioso, avrebbe fatto prima a mettersi d’accordo con De Laurentiis e rinnovare con il Napoli, anzichè pretendere di trasferirsi lui e mezza squadra azzurra a Londra, perchè dimostrerrebbe di essere ancora più ottuso di quanto non lo fosse in panchina a dettare le cadenze del possesso palla. Auguriamo a Sarri di firmare stasera stessa per il Chelsea, che possa trovare un buonissimo ingaggio, di indossare la più griffata tuta dei blues e di droneggiare nei pressi di Stamford Bridge facendo nuovi proseliti nella setta degli amanti del tiki taka e magari che riuscisse pure a portarsi in squadra Hisay, Rugani ed Higuain, affinchè il Napoli possa aumentare in modo cospicuo il suo budget di mercato, e  sottrarre alla nostra concorrente Juventus  un grande centravanti come il Pipita che tante gioie e altrettante amarezze ci ha regalato. Incrociamo le dita e che si concluda al più presto questa telenovela di Sarri al Chelsea affinchè sbloccare anche il mercato in uscita del Napoli, prima che si scocci Abramovich e si accorga che forse tutto sommato sarebbe molto meglio tenersi Conte e lasciare Sarri a farsi due bagni a San Benedetto del Tronto.

Pippo Trio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *