LA RUBRICA #stoazzeccato Medjugorje, la mano nera sulle feste religiose, tra buoni e ‘malamente’
Luglio 23, 2018
LA RIVOLUZIONE PUO’ ATTENDERE I paletti di Tria e il duo Salvini-Di Maio che prende tempo: per il momento tutti in vacanza
Luglio 24, 2018

Raiola porterà Balotelli al Napoli, e accantonato l’amarcord Cavani, tutti vissero felici e contenti, soprattutto i tesoretti di De Laurentiis !

Ha stufato questa telenovela uruguaiana con vari personaggi che millantano conoscenze di accordi già fatti, riguardo al ritornno di Cavani al Napoli. Basta, non se ne può più, è una vera ossessione di massa…. A questo proposito ci chiediamo perchè i tifosi napoletani, la stampa stessa, non si siano rizelati a suo tempo quando un giovane Cavani trascinò a suon di gol il Napoli al secondo posto e agli ottavi di Champions e il presidente non vedeva l’ora di cederlo? E poi perchè lo fischiarono sonoramente quando fece ritorno al San Paolo con il suo Psg e ora tutti lo bramano? Ma poi, come può essere possibile che 5 anni dopo, un tipo come De Laurentiis possa prendere un calciatore venduto a 26 anni per 65 milioni e lo riprende cinque anni dopo alla stessa cifra e a ingaggio raddoppiato? Arrivasse per assurdo davvero Cavani (non ci crediamo nemmeno se lo vediamo), lo stesso De Laurentiis dovrebbe ammettere di aver sbagliato clamorosamente a venderlo anni prima, e sinceramente non lo crediamo affatto, il presidente non è affatto il tipo di rimangiarsi le sue decisioni, ma soprattutto le sue convinzioni calcistiche che a certe cifre non prevederebbero di investire così tanti soldi per giocatori oltre i 30 anni, che non potrà mai più rivendere per rientrare dell’investimento. E’ praticamente impossibile, ma evidentemente qualcuno ha deciso che il nome di Cavani è facilmente spendibile per guadagnare consensi, a cominciare già un anno fa quando il giornalista di Canale 21 Umberto Chiariello, bufalaro della prima ora quanto al presunto ritorno del Matador, quando qualche estate fa confezionò alla bell’e meglio questa suggestiva fake news e che oggi altri cavalcano allo stesso modo per darsi uguale visibilità, anche perchè il mondo mediatico che gravita intorno al calcio, più si raccontano bufale e più ci si fa notare, come infatti ha pensato di fare Chiariello, che nonostante 30 anni orbitasse  intorno al calcio Napoli da 30 anni con la sua vetusta trasmissione, in pochi lo conoscevano, ma è da quando si è messo di buzzo buono a sparare bufale e a esaltare un personaggio come De Laurentiis che è diventato qualche chilogrammo più famoso malgrado la dieta. Tralasciando discorsi oziosi, e noi pur stimando il Matador come grandissimo atleta, calciatore ‘cattivo’, concreto e pugnace, preferiremmo comunque che non tornasse… A noi mai piaciute minestre riscaldate, soprattutto quando fa caldo, sicuramente meglio qualcosa di più fresco. In ogni caso , al di là di qualche film luce,  il problema nemmeno si pone, e ne abbiamo abbondantemente spiegato il perchè.  Quindi per noi capitolo chiuso, anzi neanche mai aperto, soprattutto perchè il calciomercato offre tantissimo altro di più interessante dal punto di vista delle opportunità, che non andare a rimestare nel passato neanche più tanto recente, oggi 5 anni sono un’eternità, che tornare dietro spotrebbe essere controproducente.  Però, a proposito di mercato ultimamente ci insospettisce non poco questa scomparsa dai radar di Raiola e Balotelli, nonostante di movimenti strani sulla Cote d’Azur che pur ci sono stati, con un ritorno da figliuol prodigo di Supermario a Nizza dopo la fujitina a Marsiglia , per cui riteniamo fosse questa per il Napoli una pista che i cosidetti esperti di mercato dovrebbero battere con più pervicacia invece di spacciare di trattative certe ma di cui non hanno comunque nessun indizio che non le fake news di anonimi personaggi spacciate nel mondo social come fonti sicure. A nostro avviso, perchè più che da tifosi o giornalisti faziosi ragioniamo più da adetti ai lavori,  Balotelli sarà il vero acquisto del Napoli, qualora si dovesse davvero aggiungere qualcosa in attacco.  Ne avrebbe tutte le caratteristiche affinchè essere un acquisto stile De Laurentiis, quindi il grande nome, l’età giusta, la modica cifra di investimento, la compatibilità con gli altri attaccanti in rosa, la grande duttilità tattica e capacità gestionale di Ancelotti a cui di certo non dispiacerebbe allenarlo, e perchè no per  De Laurentiis instaurare finalmente un proficuo rapporto di lavoro con uno dei più grandi agenti di calcio quale fosse Mino Raiola,  che dai tempi di El Kaddouri sembra aver sempre snobbato il Napoli, nonostante una certa qual stima reciproca con il presidente azzurro. Siamo sempre più persuasi e lo scriviamo ancora che è questa la vera pista da seguire, non fosse altro perchè quando non si parla più di certi calciatori, e di certi agenti così vistosi,  ingombranti ma competeti come Raiola che nel Napoli è già vicino a Insigne, sicuramente qualcosa di grosso potrebbe bollire in pentola. Beninteso, non abbiamo nessun elemento per poter nemmeno azzardare una notizia come questa, nemmeno la fake news di turno comparsa sui social, ma ci piace pensare che ci avessimo visto giusto al riguardo e l’idea di Balotelli al Napoli ci intriga non poco, più ancora del cavallo di ritorno Cavani, o del cavallo pazzo Benzema, al massimo se proprio dovessimo pure noi partecipare al giochino del fantacalcio, potremmo fare un’eccezione se arrivasse Levandosky a replicare la coppia della nazionale polacca con Milik , ma visto che il connubio non è che avesse così brillato ai mondiali in Russia, si potrebbe in tal caso sognare di un altro giovanissimo che a 19 anni si è già laureato campione del mondo e futuro candidato al Pallone d’Oro per i prossimi 10 anni, e non osiamo nemmeno fare il nome perchè tanto lo hanno già capito tutti. Anche perchè se è vero come sarà vero che Cristiano Ronaldo a 33 anni e a costi mostruosi è stato preso in considerazione per venire a Napoli non si capisce perchè uno come De Laurentiis che ama i giovani di grande talento come una sorta di pedofilo calcistico, non possa a queseteo epunto prendere in considerazione uno come Mbappè-Lottin, prima che arrivino su di lui clausole miliardarie che lo imprigioneranno a vita in qualche inutile squadra di sceicchi che non vinceranno mai la Champions. E allora perchè De Laurentiis invece di perdere tempo a cazzeggiare con l’ometto della radio ufficiale non si scervelli o si industri a mettere su una brillante architettura di marketing e sponsor per accaparrarsi il futuro nuovo Pelè che fa rima con Mbappè? Ma intanto cominci pure a prendere Balotelli, perchè cosa si vuole che siano  i 10 milioni di costo del cartellino più ingaggio, e chissà poi perchè a Marsiglia si è bloccato tutto per una cifra così irrisoria,la qual cosa ci farebbe pensare che nella trattativa si sia inserito un club più gradito a Raiola e soprattutto a Balotelli che non vede l’ora di poter far rientro in Italia, e non crtediamo lo facesse all’Inter, ma nemmeno al Milan, a San Siro ha già dato, neanche lo vediamo tipo da Juventus,seppur da quelle parti vi è già stato il gemello diverso Pogbà, ma oggi sarebbe impossibile con Ronaldo a Ronaldeggiare, ma neanche alla Roma deve essere gradito, visti i trarscorsi, per cui non resta che Napoli, dove forte è il richiamo del sangue, quello di una figlia per forza di cose trascurata, ma anche di un pubblico che potrebbe risvegliarne l’entusiasmo e il talento. Infine a De Laurentiis non costerebbe davvero nulla provarci, eventualmente non dovesse andar bene l’investimento e non è detto, i costi dell’operazione sarebbero da subito recuperati dallacessione di qualche esubero fra Tonelli, Ciciretti, Ounas, Grassi o similari, ma intanto piaccia o non piaccia avrà preso a costi miniimi il miglior attaccante di talento della Nazionale italiana degli ultimi dieci anni e non sarà mica roba da poco?….

Pippo Trio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *