Genova, il governo in bermuda sul luogo del disastro: Di Maio delira, Conte si adegua, Salvini si smarca e pensa al futuro
Agosto 17, 2018
La stagione dei deliri di mercato e di De Laurentiis è finita, da domani parlerà il campo
Agosto 17, 2018

De Laurentiis, a Napoli se ci sta un ‘pezzotto’ quello sei tu!

Lettera aperta al presidente del Napoli

Presidente De Laurentiis, ti do del tu perchè il Lei si da a persone rispettose e rispettabili, e nella mia considerazione non appartieni a nessuna delle due categorie, dopo la tua ennesima intervista delirante, di cui ne avremmo fatto tutti volentieri a meno, perché vista l’arroganza che ti contraddistingue nell’esposizione delle tue pur legittime ragioni di proprietario del club, che però  non hai alcun bisogno di giustificarle a chicchessia, soprattutto con illazioni, giudizi volgari e gratuiti  su persone che neanche conosci. Sei il proprietario del Napoli, non del sentimento e della passione della gente per i colori azzurri che rappresentano la nostra e non la tua appartenenza. Di quello che fai a casa tua non ce ne può fregare una mazza, ma il San Paolo e la maglietta azzurra sono solo ed esclusivamente casa nostra, perché siamo noi che paghiamo. È ora di smetterla con queste continue offese a chiunque ti capiti a tiro, perché dal Primo cittadino De Magistris a tutti gli altri fino all’ultimo dei tifosi non ti puoi assolutamente azzardare di offendere impunemente, senza diritto di replica, perché vigliaccamente alle tue conferenze non le permetti, libertà invece che mi prendo io in questa lettera che diffonderò sul mio giornale, assumendomi tutte le responsabilità del caso. Quando usi certe parole come ‘Pezzotto” di cui non conosci nemmeno l’origine e il significato perchè non sei figlio di questa nobile città e nemmeno mi prendo la briga di spiegarti il significato di una lingua che da Romano adottivo  non ti appartiene, ma sappi che nel banale concetto che tu intendi per pezzotto quindi di tarocco, falso o altri sinonimi, attribuendo tale pratica alla maggioranza dei tifosi che dovrebbero frodare te, dovresti ben sapere  che ad essere frodato in questo caso è Sky e non tu, che da Sky, e adesso anche da Dazn prendi sempre la quota che ti spetta al di là di chi paga o non paga  il regolare canone di abbonamento alla pay tv, e nel caso qualcuno dovesse utilizzare artifizi per usufruire a minor costo dei servizi della pay tv danneggia Sky e Dazn e non la tua società. Quanto alla gente che compra magliette al mercato parallelo anziché quelle originali, sappi che quelle magliette orrende – opinione personale – non valgono lo stesso costo di magliette piu belle e più importanti come quelle griffate dai più grandi marchi di abbigliamento sportivo e indossate dai top player di altri club, che tu non comprerai mai, quindi se la gente che già spende un botto per seguire la squadra, risparmiasse sulle magliette e quant’altro, visti i tempi che corrono, mi sembra più che naturale, perché non tutti si possono permettere di festeggiare il  Natale a caviale e champagne. E se questa stessa gente dovesse approfittare e risparmiare ancora entrando in quattro ai tornelli perché tu non paghi adeguatamente gli steward che dovrebbero controllare gli ingressi, utilizzandone meno di quanti servissero, sottopagando quei pochi giovani steward in servizio  per qualche decina  di euro che riceveranno pure in ritardo e questi poverini con la pettorina gialla dovrebbero pure prendersi gli improperi, gli sputi se non le mazzate di orde di tifosi, senza alcuna protezione, e allora sappi che sei tu il colpevole di tale disservizio e del mancato incasso di quelli che entrano gratis, perché risparmi pure sulla sicurezza e sul numero di steward professionali  che dovrebbero garantirla. Detto questo è tornando alla parola Pezzotto, qui a Napoli se c’e un Pezzotto o qualcuno che lo sintetizza in modo sublime quello sei tu, il re dei pezzotti, perché più pezzotti dei tuoi cinepanettoni non c’e nulla nel mondo del Cinema, basta vedere come hai confezionato l’ultimo cinepanettone, montando vari schetch di vecchi cinepanettoni, praticamente il Pezzotto dei Pezzotti. Nel calcio, compri club di calcio decotti aspettandone la morte a prezzo irrisorio come fanno gli sciacalli, per poi farti finanziare dai suoi tifosi e spolparli continuamente incitandoli a cacciare sempre più soldi senza fare niente per ricambiarli. Più Pezzotto di così non esiste, soprattutto perché è la tua stessa società di calcio che è un Pezzotto, una società che spacci per per la migliore, che non possiede una sola proprietà, struttura, immobile, probabilmente  l’unica  società professionistica di calcio a non avere una sede di rappresentanza, un campo di calcio ma nemmeno di calcetto per non parlare di stadio e centro sportivo che solo grazie ai sindaci che si sono succeduti, ai napoletani tutti anche quelli che del calcio non gliene frega niente, scrocchi a costi irrisori in rapporto di quello che ti fruttano in termini di business. Quel cesso di stadio San Paolo di cui ti lamenti come il peggiore dei piagnoni che piangono e fottono, ti frutta mediamente 20 milioni l’anno oltre a dare senso, credibilità e valore aggiunto  al  club di calcio che hai preso a soli 30 milioni, rientrati praticamente in due anni di soli incassi allo stadio, e ti permetti pure di dire che lo stadio fra i più mitici al mondo sia un cesso. Ma come c…. ti permetti? E inoltre come ti permetti di offendere e mortificare  il Sindaco, per quanto sia discutibile la sua amministrazione, ma che rappresenta pur sempre la massima autorità della città? Non ti basta che sia la Iervolino, che oggi De Magistris te lo abbiano praticamente regalato per 14 anni? Non ti basta che te lo stanno pure ristrutturando anche per quanto riguarda gli arredi di cui dovresti fartene direttamente carico? Lo pretendi ad un euro? Ma sai dove te lo devi mettere quell’euro? …. Infine, perchè adesso mi sono stufato, chi è più Pezzotto di te che accusa i tifosi di non pagare la pay tv, di entrare in quattro ai tornelli e poi a Napoli non paghi nemmeno al bar, al ristorante, nel lussuoso albergo in cui soggiorni quando vieni a Napoli per risparmiare sui costi di affitto o acquisto di un immobile ove soggiornare? E allora secondo te chi è  il vero Pezzotto a Napoli se non tu? Mi risparmio altri commenti sul calciomercato, perché la tirchieria al riguardo ormai è sotto gli occhi di tutti e se n’è già parlato troppo. Io in questa lettera non rappresento nessuno tranne che me stesso sentendomi colpito da napoleano verace quale sono dalle tue offese che comunque mi rimbalzano,  ma mi hanno fornito l’occasione diretta di poter dire quello che veramente penso di te da sempre e se potessi essere nei panni di tutti i napoletani malgrado il grande amore per i colori azzurri, non ti elargirei nemmeno un solo euro come si fa pure con gli accattoni di strada perché almeno quelli ringraziano e non offendono. Spero vivamente che tu possa andartene affanculo a Bari o altrove, ma molto lontano da Napoli perchè di gente simile ne abbiamo le scatole piene.

Senza alcuna cordialità, Pippo Trio

1 Comment

  1. ugo boari ha detto:

    Caro Pippo Trio hai perfettamente ragione. E te lo dico da orgoglioso tifoso juventino. Orgoglioso perché la Juve è una società che con una oculata gestione finanziaria e di marketing negli anni ha potuto avere uno stadio suo ed una signora squadra. E non entriamo nel mondo di maglie o gadget e via dicendo, si i falsi esistono anche qui ma il tifoso preferisce l’originale perché la qualità vale. Non parliamo poi della qualità dello stadio, del suo museo, della sede, dei campi e dei servizi. Già ma qui per fortuna non abbiamo il Pezzotto. Ciao Pippo continua a lottare per una Società seria perché il calcio è bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *