Gli incravattati 5Stelle e il Def: “Festa, farina e….forca (speriamo di no)”
settembre 28, 2018
Scontro tra titani allo Stadium, soprattutto in panchina!
settembre 28, 2018

Pd alla canna del gas, Orfini e Orlando ‘cazzeggiano’ su twetter: Netflix gli propone una serie tv

Il partito alla canna del gas e loro scherzano (ma non tanto) in notturna su twetter scambiandosi messaggi cazzuti sulle strategie da perseguire per il futuro del Pd e, tra loro, si inserisce Netflix che prende entrambi per i fondelli suggerendogli di “ripartire da una maratona”, di serie tv naturalmente

di Peppe Papa

Il partito alla canna del gas e loro scherzano (ma non tanto) in notturna su twetter scambiandosi messaggi cazzuti sulle strategie da perseguire per il futuro del Pd e, tra loro, si inserisce Netflix che prende entrambi per i fondelli suggerendogli di “ripartire da una maratona”, di serie tv naturalmente.

Il presidente Matteo Orfini e l’ex Guardasigilli, Andrea Orlando beccati, si fa per dire visto il luogo pubblico dell’incontro, a scambiarsi ‘amichevolmente’ e in maniera spensierata vista l’ora, messaggini rigorosamente scarni come imposto dalla piattaforma, ma ricchi di veleno lasciando sgomenti numerosi simpatizzanti dem utenti dell’uccellino e divertiti i manager del colosso televisivo americano che hanno subito pensato, chissà quanto profeticamente, a una possibilità di business incentrato sulla saga del partito dal 2007 ai giorni nostri.

Ad iniziare è stato Orlando, capo corrente della cosiddetta sinistra interna, il quale ha buttato lì, probabilmente senza immaginare un esito tanto delirante al suo cazzeggio: “Congresso subito”. Immediato è arrivato il retwett di Orfini, che nel frattempo aveva mollato la sua Play station, con uno snobistico e annoiato “A quest’ora al massimo Netflix…” . E Orlando di rimando: “Mi hanno sciolto l’Ipad…” . Alludendo alle parole del suo ‘amico’ a proposito dell’opportunità di azzerare il partito e ripartire da capo. Punto sul debole l’altro ha ribattuto : “Rifondiamolo”.  Un botta e risposta, come dicevamo, che non è sfuggito ai followers i quali si sono scatenati in una serie di commenti ironici, coprendo di ridicolo i due esponenti democratici di primo piano invitandoli, i più benevoli, a “telefonarsi”, magari “un vocale di 10 minuti su WhatsApp”. Infine è arrivata la ciliegina sulla torta, per carità sempre improntata sul faceto, di Netflix  Italia. “La sinistra riparta da una maratona” hanno scritto postando un cartellone pubblicitario delle serie in onda: “Se hai voglia di rifondare un partito, potresti guardare…”. Tenace, Orfini, è stato al gioco proponendo come serie più adatta a gestire il Pd  “Game of trones..”.  Brillante e spiritoso, non c’è dubbio, come si addice a un moderno politico.

Intanto, tutti ridono e il 30 si va in piazza a fare un po’ di passerella. Bella vita, se durasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *