Pd alla canna del gas, Orfini e Orlando ‘cazzeggiano’ su twetter: Netflix gli propone una serie tv
Settembre 26, 2018
IL ROMANZO “Non è vero niente” di Gennaro Prisco (quinta puntata, prima parte)
Settembre 29, 2018

Scontro tra titani allo Stadium, soprattutto in panchina!

La  gara infrasettimanale ha stemperato la pressione. Juventus e Napoli arrivano in grande condizione psicofisica al big match.

Gli addetti ai lavori nel calcio spesso si lamentano degli impegni ravvicinati fra una partita e l’altra ma nel caso del Napoli questo triplo confronto con Torino, Parma e domani con la Juventus ha già prodotto due vittorie, e in più, queste partite hanno fornito una serie di aspetti positivi molto importanti in vista dei due prossimi impegni sulla carta assai più complicati. Ancelotti, ha gestito al meglio la rosa, intanto perchè ha vinto, poi perchè allo stesso tempo ha potuto far riposare quelli che avevano giocato di più, distribuendo al meglio i carichi di lavoro fra tutti e consentire pure a quelli che giocano meno di mettere minuti nelle gambe ed entrare sempre in forma-partita quando vengono impiegati, per cui da questo punto di vista il doppio impegno settimanale ha portato solo benefici, corroborati da due vittorie ancor più importanti per rafforzare tutto il gruppo e aumentare l’autostima. Inoltre, con più impegni da affrontare si è stemperata la tipica tensione che un match così sentito a Napoli avrebbe caricato forse eccessivamente l’ambiente e i giocatori stessi, che invece adesso arrivano a Torino nel pieno della condizione psicofisica e potersela giocare al meglio delle proprie possibilità. Non resta che vedere in campo cosa produrranno questi chiari sintomi di ottima salute e di grande carica emotiva della squadra, ora toccherà soprattutto ad Acellotti riuscire a dosare il tutto e tirare fuori la migliore formazione possibile, metterla bene in campo e giocarsela minuto per minuto, individuaando anche e soprattutto a partita in corso la mossa giusta per avere la meglio di una squadra sulla carta sicuramente più qualitativa. Ma è in questi casi che conta moltissimo la mano dell’allenatore, e  pur essendo Allegri un altro grande tecnico, Ancelotti si fa ancora preferire visto i tanti e grandi titoli che costellano la sua carriera di grande del calcio. Insomma almeno  sulla carta il Napoli può vantare in assoluto il top dei tecnici,  che magari potrà sopperire alla  qualità superiore  dei valori in campo degli avversari e chissà con la mossa giusta al momento giusto, non possa determinare il risultato, semprechè tutta la squadra e chi andrà in campo svolgeranno al meglio le proprie mansioni ed esprimeranno al massimo le proprie qualità che in alcuni calciatori azzurri sono veramente notevoli o quanto meno alla pari dei più blasonati avversari. Dire altro su questa partita non è necessario, sono partite che si giocano sul campo e sono difficili da prevedere e pronosticare, si può solo notare che le contendenti ci arrivano entrambi nelle migliori condizioni, con la Juventus avvantaggiata di una spanna in classifica, che la gioca in casa e con qualche fuoriclasse in più in campo, e vista così non si può che considerarla favorita, avendo pure a disposizione due risultati su tre, ma del resto anche il Napoli non sarebbe granché danneggiato da un pareggio, siamo solo ad inizio campionato, per cui sarebbe anche inutile fare eccessivi calcoli, ragion per la quale ci aspettiamo un grande spettacolo in campo  in cui ognuno vorrebbe prevalere, e se dovesse riuscirci il Napoli sarebbe la prima vera svolta della gestione Ancelotti con tutto l’entusiasmo e l’energia esplosiva che un risultato del genere potrebbe portare a tutto l’anbiente, e sinceramente ve ne sarebbe davvero un gran bisogno… diversamente, la vita continuerà ugualmente e la stagione calcistica pure, infatti tre giorni dopo, ancora big match, stavolta in Champions con il grande Liverpool di Klopp. Quindi non ci resta almeno che ciminciare a goderci la vigilia di tutto questo, il resto lo dirà solo il campo, non di certo noi dalla poltrona e sulle tastiere.

Pippo Trio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *